Presepevirtuale.it
Vai ai contenuti

Iout Microcontrollore ?


Quanta corrente può fornire ogni uscita del microcontrollore?


E' molto importante rispettare le caratteristiche elettriche fornite dal costruttore del dispositivo che andiamo ad usare, questi valori si possono conoscere consultando il data-sheet  del chip e di solito sono riportati nelle prime pagine sotto la voce Absolute Maximum Ratings o in altri punti del documento, come nel caso dei microcontrollori Microchip, sotto la voce ELECTRICAL SPECIFICATIONS.
Di seguito, vengono riportate le specifiche elettriche del PIC 12F675 utilizzato nei moduli microcentralina proposti in questo sito.


Come visibile dalla tabella, la voce riguardante la massima corrente di uscita per ogni porta vale +-25mA.
Il segno + e - indica che questo valore si intende sia nei confronti della corrente entrante nella porta del microcontrollore (+I Sink) sia uscente (-
I Source). Lo schema seguente chiarisce meglio questo concetto.


Questo valore di corrente non deve essere assolutamente superato, anzi, è consigliabile rimanere leggermente al di sotto in modo da evitare di danneggiare il micro. Se i LED collegati sono dei semplici LED di segnalazione sono sufficienti 10mA per avere una buona resa luminosa e quindi la resistenza di limitazione avrà un valore di:

R=(Vdd - V led)/Iout = (5 - 1,8)/0,010 = 330 Ohm


Se invece colleghiamo un LED ad alta luminosità possiamo richiedere una corrente di circa 20mA inserendo una resistenza di 180 Ohm.
Anche se si trovano in commercio dei piccoli relè funzionanti a 5V e compatibili con questi valori di corrente, sconsiglio di pilotare direttamente questi dispositivi ma interporre sempre un transistor come interfaccia di potenza.
Comunque, anche restando entro i limiti di corrente accettabili da ogni porta I/O, occorre prestare attenzione a non superare il limite totale di corrente, specificato sempre dalla stessa tabella. Ciò è difficile che avvenga per un microcontrollore con soli 5 porte di uscita come la serie 12Fxx, infatti 20mA x 5 = 100 mA totali, ed il massimo accettabile risulta essere 125 mA (ultime due righe della tabella sopra).

Nel caso di microcontrollori che dispongono di molte porte di uscita (fino a 35 nel caso del 18F4550), la corrente massima ammessa dal dispositivo potrebbe essere raggiunta con più facilità, anche richiedendo meno di 20 mA da ogni porta (200mA in questo caso, sempre ultime due righe della tabella).